Glögg: una calda e speziata bevanda natalizia

Mancano pochi giorni al Terra Madre Day, e vi proponiamo una ricetta scandinava che sarà servita quest’anno in uno degli eventi organizzati in Svezia e che poteste sperimentare durante le feste natalizie…

Il glögg è una bevanda tradizionale svedese e finlandese, tipica del periodo natalizio. È l’ideale per scaldarsi e sollevare gli animi, visti la poca luce solare e le temperature glaciali in questo periodo dell’anno in Scandinavia. Il glögg è una variante dei tanti storici vin brulé che si possono trovare nel mondo. L’idea di proporvi questa ricetta arriva dal Terra Madre Day che si festeggerà a Gothenburg, dal titolo “La tavola imbandita per il banchetto del Premio Nobel”. In Svezia, infatti, il Terra Madre Day coincide con il giorno dell’assegnazione del Nobel. Per l’occasione, ogni anno è organizzato un banchetto dedicato al celebre premio, durante il quale tutti gli ospiti, al loro arrivo, ricevono un bicchiere di glögg.

glogg-spices2

Ricetta per 1,5 litri

Ingredienti:
1 bottiglia di vino rosso (750ml)
0.5 l brandy economico (possono anche essere usate l’acquavite svedese o la vodka aromatizzata al cumino, celebre in Scandinavia)
10 baccelli di cardamomo
1 bastoncino di cannella
1/2 scorza d’arancia
220 gr zucchero
Chiodi di garofano, uvetta, mandorle, fichi secchi (opzionale)
Uvetta o mandorle (per decorare)

Preparazione:
Scaldare in una pentola il vino, il brandy, le spezie e la frutta (è possibile aggiungere ingredienti a piacimento), assicurandosi che la miscela non bolla. Far cuocere a fuoco lento per 45 minuti. Scolare.

Come servire:
Servire il glögg caldo su cubetti di zucchero (da degustare) in piccole tazze da caffè o in piccole tazze con design svedese, indicate per la bevanda. È possibile aggiungere del brandy e decorare con uvetta o mandorle.

Conservazione:
Il glögg imbottigliato può essere conservato in un luogo buio e fresco fino a un anno. L’invecchiamento migliora il sapore. Per una versione analcolica, è possibile utilizzare acqua o succo di arancia al posto del brandy e succo d’uva al posto del vino.

Questa è una delle centinaia di attività che prenderanno vita il 10 dicembre in tutto il mondo per celebrare il cibo locale, in occasione del Terra Madre Day.
Scopri di più su www.slowfood.com/terramadreday