Produttori di anguria di Gonnosfanadiga

Italia - Frutta fresca, secca e derivati

La comunità del cibo dell’anguria di Gonnosfanadiga coltiva e commercializza l’anguria (sa s’ndria) nel territorio comunale e nei territori circostanti. Questa coltura è tradizionale e le pratiche si sono consolidate tra la comunità in decenni di coltivazione. L’anguria è citata come prodotto tipico sardo già in documenti del XVIII secolo. L’areale di Gonnosfanadiga è rinomato per la ricchezza d’acqua (tra abitato e area rurale esistono oltre 400 pozzi) e per la fertilità del suolo. Una fonte del XIX secolo lo nomina tra i paesi con più orti e frutteti di pregio. L’anguria di Gonnosfanadiga era pregiata e ritenuta tra le migliori sull’Isola fino agli anni Sessanta; nel corso dei decenni la grande distribuzione e i sistemi di produzione industriale hanno minato l’importanza della produzione locale, che tuttavia è ancora presente e praticata in appezzamenti marginali del paese e sulle pendici del vicino monte Linas. Oltre all’anguria si coltivano diverse varietà di frutta e di ortaggi, e ha una notevole importanza l’olivicoltura, la cui produzione coinvolge una dozzina di aziende. Le olive confettate alla gonnese richiedono solo acqua di sorgente e sale marino per la preparazione. Altresì rinomata è la produzione di salumi e di pane, senza dimenticare il miele e lo zafferano.

Area di produzione
Gonnosfanadiga, provincia di Cagliari, Sardegna

Contatti

Referente
Andrea Zurru
Tel. +39 3495341262
andrea.zurru@gmail.com