Terra Madre Salone del Gusto 2016

Un appuntamento da non perdere per cambiare il futuro del cibo. Terra Madre Salone del Gusto , una delle manifestazioni enogastronomiche più grandi e culturalmente significative del mondo, festeggia il suo ventesimo compleanno con un nuovo nome e una nuova location.

TerraMadreWebLaunchBannerCon l’edizione del 2016 si porta a compimento il percorso di integrazione fra il Salone del Gusto e Terra Madre che è iniziato nel 2012. Quest’anno più che mai la vera protagonista sarà l’“anima rurale” dell’evento, Terra Madre, appunto, per mettere ancora più al centro i produttori di piccola scala che producono ogni giorno cibo buono, pulito e giusto per tutti.

Per la prima volta l’evento si svolgerà all’aperto, nei luoghi più belli e rinomati di Torino, dal 22 al 26 settembre. A differenza degli anni precedenti, quindi, non si dovrà pagare alcun biglietto d’ingresso – esclusi ovviamente gli eventi a pagamento, come Laboratori del Gusto, Scuole di cucina, Appuntamenti a tavola… Palazzi, musei e parchi cittadini ospiteranno una vasta gamma di laboratori, conferenze, forum, street food ed esposizioni; nel cuore della manifestazione, al Parco del Valentino, si snoderà l’enorme mercato, dove i visitatori avranno l’occasione di incontrare direttamente i produttori. Ciò che rende Terra Madre Salone del Gusto davvero speciale è proprio l’opportunità di scoprire l’incredibile biodiversità agricola del pianeta e i suoi custodi, coloro che producono il cibo che mangiamo ogni giorno, ripercorrendone a ritroso il lungo viaggio dal campo alla tavola.

Al di là dell’esperienza che Terra Madre Salone del Gusto offre ai suoi visitatori, anche i delegati hanno un’occasione unica, quella di incontrarsi tutti insieme nello stesso luogo: quest’anno, da tutti i continenti, arriveranno 5000 delegati, per alcuni dei quali è il primo viaggio fuori dal proprio paese d’origine. In un ampio programma di forum, produttori, pescatori, pastori e artigiani condivideranno le loro esperienze, le loro storie, i problemi che affrontano e le possibili soluzioni.

Voler bene alla terra è il tema della manifestazione di quest’anno: prendersi cura del nostro pianeta è un imperativo per tutti e Slow Food vuole farlo riscoprendo il piacere di lavorare con i produttori, gli educatori, i cuochi, i ricercatori, i contadini, le comunità del cibo e le famiglie. Perciò vogliamo coinvolgere il pubblico sul significato di essere un contadino, un coproduttore e fare il proprio orto, per incoraggiare il maggior numero possibile di persone a cominciare a coltivare il proprio cibo, rimettendoci in contatto con le nostre radici (letteralmente!).

Ma non ci fermeremo a scoprire com’è prodotto il cibo! Nel cuore della città, in sale bellissime, tornano i Laboratori del Gusto, appuntamento imperdibile per chi vuole scoprire tutti i segreti, le curiosità e le caratteristiche dei tesori enogastronomici del mondo confrontandosi direttamente con produttori, cuochi, gastronomi ed esperti. Fin dalla loro prima edizione, i Laboratori del Gusto sono un appuntamento fondamentale della manifestazione: un’occasione unica per i partecipanti di conoscere le affascinanti storie che si nascondono dietro alcune delle più belle creazioni culinarie del mondo, ascoltandole direttamente dai cuochi e assaggiandone il risultato! I biglietti sono in vendita sul sito dell’evento: non fateveli sfuggire!

Con così tante novità, l’edizione 2016 di Terra Madre Salone del Gusto promette di essere un evento imperdibile, non ultimo per i bellissimi luoghi della città in cui sarà dislocato: Palazzo Reale, Mole Antonelliana, Parco del Valentino, Teatro Carignano, Piazza San Carlo, Museo Egizio e molti altri.

Seguite gli aggiornamenti e segnate già sul calendario queste date: 22-26 settembre. Terra Madre Salone del Gusto invaderà la città!