Terra Madre Terra Madre - Choose your language Ministero delle politiche agricole forestali Regione Piemonte Comune di Torino Slow Food
 
 Consenso privacy
La rete > Produttori di pistacchi di Badghis

 
I pistacchi svolgono da secoli un ruolo centrale nella cultura afghana. Sono più piccoli e più scuri di quelli raccolti altrove e hanno un elevato valore commerciale a livello internazionale. La raccolta dei pistacchi ha grande potenziale come attività ecologica in grado di aiutare le famiglie e le comunità e di contribuire alla crescita economica del paese. Leggi governative proteggono le foreste di pistacchi fino alla maturazione dei frutti, che avviene normalmente a settembre. Segue quindi un annuncio ufficiale che autorizza l'entrata nelle foreste e la raccolta dei frutti per un periodo di 20 giorni. Queste raccolte si sono trasformate in grandi feste popolari, note con il nome di Shole-e-Pista. Famiglie intere partecipano alla raccolta: possono tenere per il consumo personale tutto ciò che riescono a raccogliere e vendere le eccedenze. La comunità dei raccoglitori di pistacchi di Badghis è sostenuta dall'Afghan Conservation Corp, che ha lo scopo di preservare i 90 000 ettari di foreste spontanee di pistacchi nelle province di Badghis ed Herat dall'eccessiva deforestazione e dal pascolo.

Area di produzione
Provincia di Badghis




Referente
Ahmad Saeed
Tel.
+93 798017180
ahmadsaeedjami@yahoo.com

 
Back
Notizie di Terra Madre
  Italia - 26/02/2013  
  Nuovi paradigmi contro il land grabbing  
  Gandhi ha affermato che su questa terra ci sono abbastanza risorse per tutti, ma esse non sono sufficienti a causa dell’avidità di pochi: l’avidità genera povertà. Dal 2009 in Africa...
 
   
 Archivio

Fondazione Terra Madre C.F. 97670460019 • Note legali Powered by Blulab