Terra Madre Terra Madre - Choose your language Ministero delle politiche agricole forestali Regione Piemonte Comune di Torino Slow Food
Segna in agenda

Vi segnaliamo due appuntamenti importanti che ci coinvolgono direttamente.


La Condotta Slow Food delle Murge annuncia un’intera settimana (dal 24 al 30 maggio) di iniziative che ruoteranno attorno ai temi della biodiversità: dalla tutela dell’ambiente al benessere animale, dalla sicurezza alimentare alla valorizzazione del tipico senza cedimenti al mercato, attuata attraverso i Presìdi Slow Food. Appuntamento al Altamura (Ba) con un programma ricchissimo.


Domani, 25 maggio, si festeggia lo Slow Food Day: nelle “Piazzette del gusto” della cittadina saranno dislocati Laboratori e degustazioni dedicate alle cultivar pugliesi dell’olio extra vergine d’oliva e ai formaggi simbolo di identità territoriale.

Da segnare assolutamente in agenda la conferenza sulla biodiversità dal titolo Germoplasma Mediterraneo Autoctono: elemento di identità culturale e di valorizzazione del territorio in programma 27 maggio è in programma, alle ore 15, presso la Sala Tommaso Fiore del Monastero del Soccorso sempre ad Altamura. Tra i relatori, moderati dal giornalista del quotidiano “Il Mattino” Luciano Pignataro accompagnato dalle incursioni di Gianni Ippolito. Tra i relatori scientifici sono previsti gli interventi del professor Vincenzo Fedele del Cra (Centro per la Ricerca e la sperimentazione in Agricoltura) di Roma, di Marcello Longo della Fondazione Slow Food per la Biodiversità e del presidente dell’ANFoSC Roberto Rubino. Tutte le info qui.

Ci spostiamo ad Assisi dove domanisi riunisce il Coordinamento Nazionale dei comitati no biogas (e no biomassa). L’occasione è quella della marcia nazionale indetta per ribadire che la salute, l’ambiente, l’agricoltura pulita devono caratterizzare il nostro sistema produttivo. Il messaggio è di evitare ogni proliferazione selvaggia e irrazionale degli impianti a biomassa a scopo energetico. Il no alle biomasse del Coordinamento Nazionale dei Comitati sottolinea l’importanza della sostenibilità d’uso delle risorse per la salute delle persone e per un sistema ecologico sano. Il senso di equilibrio impone l’istallazione di impianti di piccola dimensione e commisurati alla disponibilità di biomassa, meglio se residuale, scarti di lavorazione o reflui zootecnici. Sistema che pone attenzione alla fertilità del suolo, alla qualità dell'aria e dell’acqua. In quest’importante giornata che vedrà le condotte Slow Food riunirsi in 300 piazze per festeggiare lo Slow Food Day, seguiremo comunque con attenzione la marcia di Assisi, a cui aderiamo per condividere l’importante messaggio che lancia.

Michela Marchi
m.marchi@slowfood.ti 

 
 
Notizie di Terra Madre
  Italia - 26/02/2013  
  Nuovi paradigmi contro il land grabbing  
  Gandhi ha affermato che su questa terra ci sono abbastanza risorse per tutti, ma esse non sono sufficienti a causa dell’avidità di pochi: l’avidità genera povertà. Dal 2009 in Africa...
 
     
 Archivio

Notizie Slow Food
  17/04/2014  
  Paraguay: pronti per il Karú Guasú  
  Fervono in Paraguay i preparativi per il Karú Guasú (il grande pasto, in lingua guaraní), un rito gastronomico che unisce le famiglie durante il Giovedì Santo e che fra le sue componenti...
 
   
 Archivio
Fondazione Terra Madre C.F. 97670460019 • Note legali Powered by Blulab