Terra Madre Terra Madre - Choose your language Ministero delle politiche agricole forestali Regione Piemonte Comune di Torino Slow Food
Festa Nazionale dell'Orto in Condotta

Giunta alla quarta edizione, la Festa Nazionale dell'Orto in Condotta quest'anno ricade in data palindroma: 11 novembre 2011 (11-11-11). Studenti, insegnanti, genitori, nonni, cuochi e produttori locali mettono a riposo l’orto coltivato con tanta cura e si riuniscono per festeggiare insieme.

La Festa Nazionale dell’Orto in Condotta è un appuntamento simbolico scelto per rievocare la storia e la cultura contadina: il giorno di San Martino segna infatti la fine dell’anno agricolo, il rinnovo dei contratti con i mezzadri e l’avvio delle conserve.

In Italia gli Orti in Condotta attivi sono oltre 400, di questi sono più di 200 quelli che quest’anno hanno aderito alla festa. A unire tutti i partecipanti il Gioco del Piacere proposto da Slow Food Educa. Quest’anno il tema del gioco è la merenda: per offrire un’alternativa alle solite merende proponiamo ai bambini una degustazione di pane comune (a lievitazione naturale e di produzione locale) e olio extravergine di oliva proveniente dal Nord, Centro e Sud Italia. Al termine della degustazione i bambini esprimeranno la loro valutazione su bontà e piacevolezza dei prodotti assaggiati.

L’Orto in Condotta fa parte della rete mondiale degli School Gardens cui appartengono anche i Mille Orti che Slow Food sta creando in Africa. Il progetto nasce negli Stati Uniti con l’esperienza degli Edible School Gardens, creati da Slow Food Usa e diffusi in poco tempo in tutto il mondo per educare i bambini a un diverso rapporto con il cibo, al valore della biodiversità e al rispetto dell’ambiente attraverso il diretto rapporto con la terra.

In Italia si parte nel 2004 e nel 2006, l’orto scolastico viene ribattezzato Orto in Condotta. Oggi sono 421 le scuole, tra infanzia, primarie e secondarie, che coltivano il proprio orto, con 31 600 alunni coinvolti in 197 Comuni.

Strumento didattico innovativo, l’Orto in Condotta nasce a scuola ma coinvolge le famiglie e tutta la comunità locale, crea ponti tra generazioni con il coinvolgimento dei nonni ortolani e rappresenta uno strumento per conoscere il territorio, i suoi prodotti e le ricette, grazie a incontri con esperti, artigiani, produttori e chef. Si viene così a creare una vera e propria Comunità dell’apprendimento.

Per saperne di più:
www.slowfood.it/educazione
 
 
Notizie di Terra Madre
  Italia - 26/02/2013  
  Nuovi paradigmi contro il land grabbing  
  Gandhi ha affermato che su questa terra ci sono abbastanza risorse per tutti, ma esse non sono sufficienti a causa dell’avidità di pochi: l’avidità genera povertà. Dal 2009 in Africa...
 
     
 Archivio

Notizie Slow Food
  15/04/2014  
  India: disastroso raccolto del cotone gm Mahyco  
  Teniamo alta l’attenzione sul dibattito Ogm che come sapete ci sta particolarmente a cuore. E mentre aspettiamo la sentenza del Tar che deve pronunciarsi sul ricorso presentato da un...
 
   
 Archivio
Fondazione Terra Madre C.F. 97670460019 • Note legali Powered by Blulab