Terra Madre Terra Madre - Choose your language Ministero delle politiche agricole forestali Regione Piemonte Comune di Torino Slow Food
Euro Gusto

Dal 18 al 20 novembre è attesa in Francia, a Tours, la seconda edizione di Euro Gusto, la biennale europea di Slow Food dedicata al gusto, alla biodiversità e alle culture alimentari.

Il presidente e fondatore di Slow Food Carlo Petrini parteciperà all'evento e sarà protagonista dell'incontro di venerdì 18 alle 16 sul futuro dell'agricoltura e dell'alimentazione, durante il quale presenterà l'edizione francese del suo ultimo libro «Terra Madre», pubblicato in Francia dalla casa editrice Alternatives.

L'appuntamento di Euro Gusto sarà l'occasione per Slow Food di discutere con i propri leader e dirigenti, provenienti da 29 Paesi, la bozza del documento ufficiale su “Cibo e cambiamento climatico”. Sabato 19 novembre alle 11,30 una conferenza internazionale finanziata dall'Unione europea sarà dedicata al rapporto tra il sistema cibo (produzione, trasformazione, commercializzazione, consumo, rifiuti) e il cambiamento climatico. Nello spazio del Cafè Gourmand si confronteranno Paolo Di Croce, Segretario generale di Slow Food, Irene Biglino, collaboratrice di Slow Food su “cibo e cambiamenti climatici”, Ariadna Rodrigo, dell'Ong Friends of the Earth Europe e Markéta Braine-Supkova, dell'International Urban Food Network.

Euro Gusto è anche il primo dei quattro eventi che si terranno nelle città partner di 4Cities4Dev, il progetto co-finanziato dall'Unione europea che coinvolge, accanto a Slow Food, le città di Torino (capo fila del progetto), Tours, Bilbao e Riga.
Il progetto intende descrivere il modello di cooperazione adottato da Slow Food nei suoi progetti, sensibilizzare il pubblico europeo e indirizzarlo verso scelte di consumo più consapevoli e responsabili. A Euro Gusto, una mostra fotografica presenterà alcuni dei problemi del sistema-cibo mondiale, mentre aree interattive per adulti e bambini spiegheranno la storia inaspettata di cibi che pensiamo di conoscere bene. Un supermercato virtuale sarà l'occasione per riflettere sulle nostre scelte e per imparare che piccoli gesti possono essere decisivi. Infine, un'aula video ospiterà i cortometraggi girati in alcuni Paesi africani, per vedere e ascoltare da vicino piccoli virtuosi esempi di resistenza.

Nel cuore del Mercato dei produttori i visitatori scopriranno gli stand dei Presìdi d'oltralpe, accanto a quelli di molti altri Paesi europei.
Accanto ai 14 Presìdi francesi, infatti, giungeranno sulle rive della Loira i produttori di alcuni Presìdi europei provenienti dall'Italia, dalla Spagna, dalla Svezia, dalla Svizzera, dalla Macedonia, dalla Romania, dalla Bulgaria, dal Marocco e dalla Polonia.

Saranno ospiti della manifestazione anche alcune comunità del cibo di Terra Madre provenienti dall'Italia, dalla Costa d’Avorio e dalla Mauritania. Un'enoteca con 650 etichette, alcuni spettacoli di teatro di strada, uno spazio pedagogico, e un ricco programma di laboratori del gusto e di conferenze completeranno il quadro, mentre una nuova area, l'espace métiers, permetterà a tutti i curiosi di scoprire le professioni legate alla ristorazione.

Per saperne di più:
www.eurogusto.org
www.4cities4dev.eu
www.slowfood.com

 
 
Notizie di Terra Madre
  Italia - 26/02/2013  
  Nuovi paradigmi contro il land grabbing  
  Gandhi ha affermato che su questa terra ci sono abbastanza risorse per tutti, ma esse non sono sufficienti a causa dell’avidità di pochi: l’avidità genera povertà. Dal 2009 in Africa...
 
     
 Archivio

Notizie Slow Food
  17/04/2014  
  Buste di plastica: l'Europa fissa riduzione del 50% in 3 anni  
  «Siamo di fronte a una svolta epocale: per la prima volta il Parlamento europeo approva una legge mirata a rendere minima la produzione di rifiuti e incentivare modelli virtuosi,...
 
   
 Archivio
Fondazione Terra Madre C.F. 97670460019 • Note legali Powered by Blulab